Troppo tardi...

"Signor Montag, voi avete davanti un vigliacco. Io vedevo la piega che stavano prendendo sempre più le cose, ma molto tempo fà; ma non ho detto nulla; sono uno degli innocenti che avrebbero potuto parlare chiaro e tondo quando nessuno era disposto a dar retta al "colpevole", ma non ho aperto bocca, diventando così colpevole a mia volta.
E quando finalmente si giunse a organizzare legalmente il rogo della carta stampata, con la creazione delle milizie del fuoco, brontolai un poco e poi tacqui, perché ormai non c'era più nessuno che brontolasse o urlasse a mio fianco.
Ora, è troppo tardi."

Ray Bradbury - Fahrenheit 451 - Oscar Mondadori - Traduzione di Giorgio Monicelli
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...