Il Televisore

"Oh, ma noi abbiamo molte ore libere ogni giorno.
Ore libere dal lavoro, si. Ma tempo di pensare? Quando non guidate la macchina a più di cento all'ora, a un massimo in cui non potete pensare ad altro che al pericolo, allora ve ne state a giocare a carte (playstation? n.d.r.) o sedete in qualche salotto, dove non potete discutere col televisore a quattro pareti. Perché? il televisore è "reale", è immediato, ha dimesioni.
Vi dice lui quello che dovete pensare, e ve lo dice con voce di tuono. Deve aver ragione, voi dite: sembra realmente che l'abbia. Vi spinge con tanta rapidità ed irruenza alle sue conclusioni che la vostra mente non ha tempo di protestare (di ragionare? n.d.r.), di dirsi: "Quante sciocchezze!""

Ray Bradbury - Fahrenheit 451 - Oscar Mondadori - Traduzione di Giorgio Monicelli
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...