Materialismo

"Vi dico la verità, signor vescovo. Ho la mia filosofia e i miei filosofi, non mi lascio abbindolare dalle frottole io. Ma con questo, ci vuole ben qualcosa per quelli che satnno in basso, gli straccioni, i miserabili, i non abbienti: si danno loro da bere le leggende, le chimere, l'anima, l'immortalitò, il paradiso, le stelle: essi masticano tutto ciò e se lo spalmano sul pane duro. Chi non ha nulla ha il buon Dio, è il meno. Il buon Dio serve per il popolo."
Il vescovo applaudì.
"Ben detto!" esclamò "veramente eccellente, meraviglioso, questo materialismo! Non tutti possono averlo. Quelli che sono riusciti a procurarsi questo materialismo ammirevole hanno la gioia di sentirsi irresponsabili e di pensare che possono divorare tutto senza preoccupazioni, i posti, le sinecure, le cariche, il potere bene o male acquisito, le ritrattazioni lucrose, i tradimenti utili, le saporose capitolazioni di coscienza, e che entreranno nella tomba a digestione finita. Com'è piacevole."



Victor Hugo -I miserabili - Oscar Mondadori - Trad. di Marisa Zini - Edizione 2010
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...